Formulazione e caratterizzazione di sistemi solidi per il rilascio modificato di principi attivi

La ricerca è focalizzata sulla formulazione e caratterizzazione di forme farmaceutiche solide innovative ad uso orale. In particolare, l’attenzione è rivolta alla creazione di sistemi a rilascio modificato realizzati allo scopo di superare i problemi legati alle caratteristiche chimico fisiche di principi attivi quali solubilità e biodisponibilità o per il rilascio in siti specifici dell’organismo.
Particolare attenzione è rivolta alla realizzazione di microparticelle farmaco -polimero preparati mediante irradiazione alle microonde o la tecnologia dei fluidi supercritici ( linea di ricerca condotta in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria e Architettura ) . Le loro caratterizzazioni chimico fisiche ( analisi termica, termomicroscopia,  spettroscopia FT - IR, diffrazione di raggi X su polvere e microscopio elettronico a scansione ) e le proprietà dissolutive sono pure oggetto di indagine.
I fluidi supercritici sono anche applicati alla realizzazione di farmaci in forma micronizzata quale valida alternativa ai processi convenzionali poiché in grado di migliorare la riduzione e la dimensione particellare, controllandone inoltre la morfologia, evitando la degradazione o contaminazione del prodotto.

Sistemi solidi farmaco-polimero vengono anche ottenuti mediante tecniche di dispersione solida (liofilizzazione, evaporazione del solvente, comacinazione e altri metodi). Tali preparazioni vengono analizzate per determinare lo stato fisico del farmaco (cristallino, microcristallino, amorfo) e le sue caratteristiche di solubilità e velocità di dissoluzione. I principali eccipienti utilizzati sono i PEG (di diverso peso molecolare), PVP lineare e con legami crociati fra le catene, copolimeri acrilici tipo Eudragit e copolimeri noti con il nome di Poloxamer. Vengono anche formulati e studiati sistemi solidi contenenti ciclodestrine naturali e sintetiche, utilizzate grazie alle loro capacità di formare complessi di inclusone con farmaci lipofili.

Ultimo aggiornamento: 18-10-2018 - 19:50