Idrogel compositi biocompatibili

I biopolimeri sono composti eco- e bio-compatibili, che originano facilmente idrogel. Questi intrappolano grandi quantità d’acqua che mantiene le caratteristiche dell’acqua liquida. Grazie a tali caratteristiche essi trovano molteplici applicazioni in campo biomedicale. Vengono considerati idrogel con cross-linking fisico per escludere i sottoprodotti tossici del cross-linking chimico. Per la preparazione dei gel vengono usati ioni polivalenti oppure vescicole catanioniche. Esse sono in grado di aumentare di molto la viscosità di soluzioni diluite di cellulose cationiche idrofobicamente modificate fino all’ottenimento di materiali viscoelastici.

I metodi investigativi sono la spettroscopia NMR multinucleare e la PGSTE-NMR per la determinazione dei coefficienti di diffusione. Essi forniscono sia informazioni, a dettaglio molecolare, sulle specie in soluzione e sul coinvolgimento dei controioni monovalenti, sia sulla microstruttura del gel.

Gruppo di ricerca

Gruppo Idrogel biocompatibili
Ultimo aggiornamento: 23-02-2018 - 19:50